Infermiera aggredita all'ospedale di Formia: stanco dell’attesa le tira contro una sedia

Necessario l’intervento dei carabinieri al pronto soccorso del Dono Svizzero; denunciato per lesioni personali un 40enne di Minturno. Ferite guaribili in 21 giorni per l’infermiera

Ospedale Dono Svizzero di Formia

Infermiera aggredita da un paziente all’ospedale Dono Svizzero di Formia. E’ accaduto nella giornata di ieri, lunedì 6 agosto, rendendo necessario anche l’intervento dei carabinieri della locale Stazione. 

La brutale aggressione, come riferiscono i militari, è avvenuta al pronto soccorso del nosocomio formiano dove un paziente ha dato in escandescenza, perché innervosito dall’attesa, scagliandosi contro l’infermiera malmenandola e lanciandole contro una sedia. 

Sul posto sono subito giunti i carabinieri che, sulla base degli elementi raccolti, si sono messi alla ricerca dell’aggressore, identificato in un 40enne di Minturno già noto alle forze dell’ordine. 

L’uomo è stato denunciato alla Procura di Cassino per lesioni personali, mentre l’infermiera ha riportato delle ferite che sono state giudicate guaribili in 21 giorni

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento