rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Picchiato e rapinato durante una cena: fermato un giovane di 20 anni

La vittima, un cittadino di origini marocchine di 36 anni ,è finita in ospedale dopo l’aggressione a scopo di rapina che risale al 6 dicembre scorso. Fermato dai carabinieri un 20enne che avrebbe agito con alcuni complici

Lesioni e rapina: queste le accuse con cui nella serata di ieri i carabinieri hanno sottoposto a fermo un giovane di 20 anni di origini indiane. Il giovane è stato intercettato e bloccato, sprovvisto di documenti, intorno alle 20.30 nei pressi delle autolinee dai carabinieri a Latina.

I fatti sarebbero accaduti lo scorso 6 dicembre a Sezze quando il 20enne, ed altri suoi connazionali, erano stati invitati ad una cena da un convivente della vittima. Quella sera, secondo il suo racconto, il 36enne è stato aggredito dal giovane e dai suoi complici che lo hanno picchiato e gli hanno portato via circa 200 euro.

Fortunatamente la vittima è riuscita a fuggire scappando nelle campagne circostanti dove è stata soccorsa dai carabinieri allertati sul 112. Poi è stato affidata alle cure dei sanitari del 118; 30 giorni di prognosi per il 36enne.

Convocato in caserma, l'uomo ha immediatamente riconosciuto il suo aggressore che, sottoposto a fermo, è stato poi trasferito presso la casa circondariale di via Aspromonte a Latina. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato e rapinato durante una cena: fermato un giovane di 20 anni

LatinaToday è in caricamento