Cronaca Strada di Santa Maria

Picchiano un giovane per il telefono, arrestato il secondo complice

Con il fratello aveva malmenato all'interno del parco comunale un ragazzo per rubargli il telefonino. A 24 ore dalla fuga anche finisce in manette anche il secondo aggressore

Insieme al fratello aveva ripetutamente preso a calci e pugni un connazionale per poi rubargli il telefonino. L’episodio si era verificato nella tarda serata di lunedì all’interno del parco comunale di Latina, e per l’episodio uno dei due aggressori era finito subito in manette. Intorno alle 00.30 della notte appena trascorsa, nei pressi di piazza Santa Maria Goretti a Latina, anche A. M. 34enne originario del Marocco, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato con l’accusa di rapina. In seguito all’aggressione l’uomo era riuscito a sfuggire ai carabinieri e a far perdere le sue tracce, mentre il fratello, qualche ora dopo, era già finito in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiano un giovane per il telefono, arrestato il secondo complice

LatinaToday è in caricamento