Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Aprilia

Aggredisce i sanitari del 118 e minaccia i carabinieri con una bottiglia rotta, arrestato

In manette ad Aprilia un ragazzo di 21 anni; prima ha aggredito il personale del 118 intervenuto nella sua abitazione, poi una volta in ospedale si è scagliato contro i militari danneggiando una panca

Resistenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento aggravato e interruzione di servizio di pubblica necessità: queste le accuse con cui nel pomeriggio di ieri ad Aprilia è stato arrestato un giovane di 21 anni.

Tutto è cominciato quando, intorno alle 16, presso la sua abitazione sono intervenuti i sanitari del 118 per sedare una sua alterazione psico-fisica e aggrediti dal giovane che ha provocato ad uno di loro una lesione al polso.

Successivamente il giovane ha prima colpito con una carrozzina l’ambulanza, al fine di interromperne il servizio di pubblica emergenza sanitaria, e poi dare in escandescenza anche all’intero dell’ospedale.

Nella clinica “Città di Aprilia”, infatti, ha minacciato i carabinieri intervenuti su richiesta della centrale operativa del 118 con una bottiglia rotta, danneggiando anche una panca.

Bloccato è stato poi arrestato dai militari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce i sanitari del 118 e minaccia i carabinieri con una bottiglia rotta, arrestato

LatinaToday è in caricamento