Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Preso a sprangate, droga e gelosia dietro l’aggressione davanti al Sert

Proseguono le indagini della polizia dopo il violento episodio di ieri; il giovane avrebbe dato un appuntamento al 39enne per dei chiarimenti per poi colpirlo con il piede di ferro di un letto che aveva in auto

Ci sarebbero questioni di droga e di gelosia dietro la violenta aggressione a colpi di spranga avvenuta ieri nei pressi del Sert dell’ospedale Goretti e che ha portato all’arresto di un giovane di 20 anni.

Proseguono, infatti, le indagini della polizia dopo il violento episodio avvenuto in pieno giorno e a due passi dal centro a Latina, con il 20enne e la vittima, un uomo di 39 anni anche lui del capoluogo, entrambi tossicodipendenti, che pare abbiano discusso a causa di una donna, in passato legata al più giovane dei due.

Secondo quanto ricostruito, il ragazzo avrebbe teso un vero e proprio agguato al suo rivale in amore invitandolo ad incontrarsi per avere dei chiarimenti, ma giunto sul posto non avrebbe esitato a colpirlo ripetutamente alla testa con un piede di ferro di un letto che portava con sé in auto.

Solo il pronto intervento degli uomini della Polizia ha comunque impedito che la furia cieca del 20enne potesse avere conseguenze più gravi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso a sprangate, droga e gelosia dietro l’aggressione davanti al Sert

LatinaToday è in caricamento