rotate-mobile
Cronaca

Nuova aggressione nel centro storico di Sezze, indagano i carabinieri

I fatti avvenuti la notte scora non lontano dalla zona dove una settimana fa il colpo esploso dopo una rissa aveva ferito per sbaglio una ragazza di 20 anni. L’attività dei militari per rintracciare il responsabile

Resta alta l’attenzione sul territorio di Sezze dopo una nuova aggressione consumata nella notte appena trascorsa in pieno centro storico. Un episodio che arriva al termine di giorni in cui si sono accesi i riflettori sul centro lepino dopo la rissa con uno sparo che per sbaglio ha ferito una ragazza di 20 anni nella notte tra il 27 e il 28 aprile. 

La zona di questa nuova aggressione è la stessa del violento episodio dello scorso fine settimana e vedrebbe coinvolti, secondo le prime informazioni, dei giovani. Appena scattato l’allarme immediato è stato l’intervento dei carabinieri. La situazione nel centro lepino è considerata sotto controllo anche dopo questo episodio di violenza su cui i militari dell’Arma sono al lavoro sia per chiarire quanto accaduto sia per dare un nome e un volto al responsabile. 

Quanto avvenuto a Sezze lo scorso fine settimana - con un 37enne ricercato per lo sparo che ha ferito la 20enne - è stato al centro del comitato convocato dalla Prefettura per affrontare anche l’altro delicato caso degli spari in via Don Morosini a Latina. E già nei giorni scorsi nel centro lepino è stata estesa l'operazione Alto impatto con una serie di controlli straordinari effettuati dai carabinieri e che hanno portato a primi risultati. 

Nel frattempo gli stessi militari dell’Arma stanno lavorando anche sull’aggressione di ieri con l’obiettivo di dare subito una pronta risposta alla comunità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova aggressione nel centro storico di Sezze, indagano i carabinieri

LatinaToday è in caricamento