rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Agguato in via Galvaligi a Latina e spari per la fuitina, le condanne

Emessa in tribunale la sentenza per gli spari contro Alessandro Zof nel 2010; condannati Christian Liuzzi a 13 anni e Ferdinando Di Silvio detto Pupetto a 12 anni e sei mesi

Emesse le sentenze per il tentato omicidio di Alessandro Zof avvenuto il 7 aprile del 2010. Il giovane pontino due anni fa era stato raggiunto da alcuni colpi di pistola che lo avevano gambizzato mentre si trovava sotto una palazzina delle Gescal in via Galvaligi a Latina.

Per quell’episodio stati condannati a 13 anni Christian Liuzzi, considerato l’esecutore materiale dell’agguato, e a dodici anni e sei mesi Ferdinando Di Silvio detto Pupetto.

La sentenza è arrivata nel pomeriggio di ieri; il pubblico ministero aveva chiesto 16 anni per Liuzzi e 11 per Di silvio.

E sempre ieri nell’ambito del processo per gli spari in via Epitaffio dopo la “fuitina” tra due giovani rom appartenenti a due diversi clan in contrasto fra di loro – processo unito a quello per l’agguato in via Galvaligi -, sono stati condannati a 7 anni Ferdinando Ciarelli, Armando Di Silvio, e suo figlio Giuseppe Pasquale, e a 5 anni Samuele Di Sivlio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato in via Galvaligi a Latina e spari per la fuitina, le condanne

LatinaToday è in caricamento