Cronaca Gaeta

Campo Riciniello: dal Comune rassicurazioni a società e tifosi

Il Primo cittadino garantisce sui lavori che renderanno agibile e fruibile il campo sportivo, e nel frattempo propone un'azione sinergica tra i vari comuni, per l'utilizzo di altri campi omologati

Presto Riciniello agibile e fruibile, intanto i tifosi ritorneranno ad accompagnare la squadra gaetana. E' quanto emerso dal vertice, svoltosi nel pomeriggio del 14 ottobre scorso, presso la Casa Comunale tra l’Amministrazione Civica, rappresentata dal Sindaco Cosmo Mitrano, dal Vice Sindaco Cristian Leccese e dal collaboratore delegato allo Sport Gigi Ridolfi, e la dirigenza della Polisportiva Gaeta 1931. Sul tavolo, dunque, l'annosa questione del Campo Riciniello e i comprensibili disagi degli atleti e sportivi gaetani.

La società calcistica gaetana ha voluto esternare le difficoltà logistiche derivanti dall’ indisponibilità del Riciniello e dalla mancata possibilità di avere il sostegno della propria tifoseria. "Problematica che assume aspetti ancor più penalizzanti -  hanno affermato i dirigenti della Polisportiva - se si considera che il campo sportivo di Sperlonga, dove attualmente si disputano le gare interne del Campionato di Eccellenza e di quello Juniores d’Elite, è privo della certificazione richiesta per l’utilizzo delle tribune".

Una situazione piuttosto critica che rischia di costituire un ostacolo insormontabile per le legittime ambizioni sportive della Polisportiva Gaeta.

Piena garanzia è giunta dal Primo Cittadino per un'azione sinergica di sensibilizzazione degli organi preposti, nonché dei Comuni vicini, al fine di poter ottenere, nelle more del rilascio delle autorizzazioni necessarie, la possibilità di utilizzo di altri campi regolarmente omologati.

Nel prendere atto di quanto riferito dal Presidente Mario Belalba e dai suoi più stretti collaboratori, il Sindaco Mitrano ha dichiarato: “Comprendiamo il disagio e lo stato d’animo della dirigenza della Pol. Gaeta e degli sportivi gaetani, costretti a dover disputare le partite di campionato lontano dalla città e li ringraziamo per quanto stanno facendo, con enormi sacrifici, per consentire alla squadra di tenere alto il prestigio di una società dalle gloriose tradizioni calcistiche. Siamo in stretto contatto con l’Amministrazione Comunale di Sperlonga, che ringrazio per la sempre cortese e fattiva collaborazione, al fine di accelerare al massimo le procedure atte ad ottemperare alle prescrizioni formulate dagli Organi omologanti. Nel contempo chiederemo la collaborazione di altre Amministrazioni a noi vicine per ottenere, compatibilmente con le esigenze locali, la concreta possibilità di permettere alla squadra di giocare con il sostegno dei propri tifosi, già dal  prossimo match casalingo".

Soddisfatto dell'esito della riunione, il Direttore Generale della Polisportiva Gaeta 1931 Walter Fontana, che ha affermato: "Siamo fiduciosi di poter giocare la prossima partita con i nostri "supporter". Ringraziamo l'Amministrazione Comunale per l'operatività dimostrata, volta ad aprire ai tifosi lo stadio, qualunque esso sia".  

L’Assessore Leccese ha, invece, fatto il punto della situazione, relativamente al Campo Riciniello. “Proprio in questi giorni è stata firmata la determina per la pubblicazione del Bando ad evidenza pubblica per la sostituzione della superficie di gioco in erba sintetica.

Trascorsi i termini di pubblicazione si procederà all’aggiudicazione ed al conseguente affidamento dei lavori. Purtroppo, la burocrazia esiste e va rispettata, ma posso affermare che siamo ormai in dirittura di arrivo e che è già stata espletata la maggior parte del macchinoso iter. Parallelamente stiamo per dare inizio, dopo aver ultimato quelli al Palamarina, ai lavori interni al Riciniello che riguardano gli impianti elettrici, termici ed antincendio richiesti per l’ottenimento della certificazione di agibilità dell’intero complesso sportivo”.

Dopo aver ribadito l’impegno personale e dell’intera Amministrazione a risolvere positivamente la questione Riciniello, Ridolfi ha precisato: “Stiamo seguendo passo dopo passo tutte le procedure, dalla fine del mese di Novembre dello scorso anno, quando lo stadio comunale, dopo le note vicende, è ritornato alla gestione diretta da parte dell’Amministrazione. Gli uffici stanno lavorando sodo e con professionalità, allo scopo di accorciare i tempi di realizzazione di quanto programmato. Colgo l’occasione per ringraziare la dirigenza della Polisportiva Gaeta che, nonostante le gravose penalizzazioni, sta continuando a lavorare con passione ed i tifosi che, con altrettanto spirito collaborativo, stanno tenendo un comportamento esemplare, in attesa di poter finalmente tornare a sostenere la squadra dalle tribune del Riciniello”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo Riciniello: dal Comune rassicurazioni a società e tifosi

LatinaToday è in caricamento