Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Il giudice Aielli e Maria Teresa Censi vincitrici della XV edizione del Premio “Frumento d’Oro”

Il presidente del collegio penale e una delle fondatici del Campus Internazionale di Musica si sono aggiudicate il premio ideato dall'architetto Patrizia Fanti allo scopo di rendere omaggio alle donne che si sono distinte per professionalità

Applausi ed emozioni per la cerimonia di premiazione della XV edizione del Premio “Frumento d’Oro” al D’Annunzio di Latina. Un teatro gremito ha accolto le due vincitrici dell’edizione 2015: il giudice di Latina Lucia Aielli e Maria Teresa Censi, una delle fondatrici del Campus Internazionale di Musica.

La cerimonia si è tenuta all’interno della cornice artistica dell’ultimo concerto di primavera di Un’Orchestra a Teatro", grazie alla preziosa collaborazione dell’organizzazione del Premio presieduto da Rita Salvatori, con il Conservatorio “Ottorino Respighi” di Latina, diretto da Paolo Rotili, con la Fondazione Campus Internazionale di Musica, guidata da Luigi Ferdinando Giannini e la Compagnia Balletto della città di Latina – Progetto Danza presieduta da Barbara Tudini.

Il “Premio Frumento d’oro” è stato ideato negli anni ‘90 dall'architetto Patrizia Fanti, attuale presidente onoraria del premio, con lo scopo di rendere omaggio alle donne che si sono particolarmente distinte per professionalità, capacità imprenditoriale, attività nel campo sociale e della cultura. La giuria composta da: Wanda Bellini, Anna Maria Garrettini, Anna Maria Bersezio, Silverio Guarino, Franco Borretti, Patrizia Petti, Laila Barrucci, Giovanna Miele, Mario Rapanà e Daniela Gnessi ha scelto di assegnare il prestigioso riconoscimento, a due donne che si sono particolarmente distinte per il loro impegno nella società pontina: Lucia Aielli e Maria Teresa Censi.

Durante la cerimonia, alle due vincitrici sono state consegnate le prestigiose “spighe d’oro” tra gli applausi dei presenti. Nella serata è stata presentata anche l’iniziativa " La scuola ....per me ", una novità dedicata ai giovani e alla formazione che, quest’anno ha segnato l'inizio della collaborazione tra il Premio Frumento d'oro e l’associazione A.G.A.  diretta da Giovanna Miele. Il progetto " La scuola ....per me " ha avuto il contributo fattivo dell'istituto scolastico “Steve Jobs” della città di Latina, diretto da Fabio Napolitano ed ha coinvolto quattro studenti, due ragazzi e due ragazze con la frequenza scolastica interrotta.

L’iniziativa è stata possibile grazie anche alla collaborazione del centro minori comunale e alla sensibilità della dottoressa Federica Bonazzi. Dopo la cerimonia di premiazione, gli spettatori hanno ammirato il talento di Erika Gaudenzi e Claudio Cocino, ballerini della Compagnia del Teatro dell’Opera di Roma, che con la Compagnia Balletto della Città di Latina (in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Danza) hanno presentato le coreografie di Carl Portal su brani di Milhaud, Fauré e De Falla; accompagnati dal vivo dall’Orchestra Sinfonica Ottorino Respighi e la voce di Eleonora Cipolla, diretti da Benedetto Montebello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giudice Aielli e Maria Teresa Censi vincitrici della XV edizione del Premio “Frumento d’Oro”

LatinaToday è in caricamento