Cronaca Formia / via del Molo

Formia, aliscafo ormeggiato va a fuoco: forse un corto circuito

Il traghetto era fermo presso il molo Azzurra, in attesa di imbarcare i passeggeri diretti a Ponza. Lievi conseguenze per lo scafo, incolume l'equipaggio dell'imbarcazione Laziomar

Attimi di preoccupazione ieri pomeriggio a bordo dell’aliscafo Laziomar Monte Gargano, che era ormeggiato al molo di Formia in attesa di imbarcare passeggeri diretti sull'isola di Ponza. Un incendio è infatti divampato all’interno della sala comando dell’imbarcazione.

Le fiamme si sono sviluppate poco prima della partenza dello traghetto: il fumo ha rapidamente invaso la plancia di comando. Sul posto si sono immediatamente portati gli uomini della Guardia costiera di Formia e il personale del 118. L’equipaggio dello scafo, che si è subito adoperato per domare l’incendio, è uscito quasi incolume dall'accaduto. Per loro, per fortuna, solo un po’ di spavento ma nessuna particolare conseguenza.

I primi accertamenti sull’origine del rogo sembrano accreditare l’ipotesi del corto circuito, ma ulteriori verifiche serviranno a confermare questa pista.

Una nuova disavventura per uno dei traghetti che viaggiano sulla rotta Formia-Ponza dopo che, lo scorso 23 giugno, un falso allarme bomba aveva costretto uno scafo a rientrare in porto. Salvo poi accertare che sull'imbarcazione non ci fosse alcunché di sospetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formia, aliscafo ormeggiato va a fuoco: forse un corto circuito

LatinaToday è in caricamento