rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Il bilancio

Alto impatto, ristorante con lavoratori in nero e senza sicurezza: maxi sanzione da 18mila euro

Raffica di denunce nel capoluogo. Il bilancio dell'Arma. Denunciato un uomo per deposito abusivo di rifiuti speciali

I carabinieri del comando orovinciale di Latina, insieme a questura e comando della guardia di finanza, hanno effettuato un'altra operazione di controllo Alto impatto nel capoluogo pontino nella tarda serata di domenica.

Le verifiche sono state condotte anche con l'ausilio del personale del nucleo ispettorato del lavoro dei carabinieri e con il gruppo carabinieri forestali di Latina e hanno portato a diverse denunce in stato di libertà. I militari dell'Arma in particolare hanno denunciato un 70enne di Latina, socio accomandatario di una ditta, considerato responsabile di reati ambientali perché su un terreno seminativo di circa 300 metri quadrati è stato scoperto un deposito incontrollato di rifiuti speciali. Un'altra denuncia è invece scattata a carico di una cittadina di Aprilia, amministratrice unica di una società che gestisce un'attiività di ristorazione nel capoluogo pontino, perché, in qualità di datrice di lavoro, non aveva elaborato il documento di valutazione dei rischi. I carabinieri, nel corso del controllo nel ristorante, hanno inoltre scoperto tre lavoratori impiegati in nero, procedendo dunque a sospendere l'attività imprenditoriale ed elevando oltre 18mila euro di sanzioni.

Nell'ambito dell'attività Alto impatto un 20enne di Sermoneta è stato fermato e perquisito e trovato in possesso di un coltello a scatto della lunghezza di 13 centimetri, mentre un 40enne del capoluogo, coinvolto in un incidente stradale, è stato trovato in stato di alterazione psicofisica dovuta all'assunzione di sostanze stupefacenti. Un automobilista è stato infine denunciato perché guidava la sua auto con una patente risultata contraffatta. 

Nello stesso contesto, i militari hanno segnalato alla prefettura cinque persone trovate in possesso di stupefacenti per uso personale: in tutto 13 grammi di hashish e 8 di cocaina.

Le verifiche dell'Arma hanno riguardato anche la circolazione stradale e hanno permesso di fermare 17 veicoli e di identificare complessivamente 30 persone, di contestare sette violazioni al Codice della strada con sanzioni per oltre 4mila euro e di sequestrare quattro veicoli.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alto impatto, ristorante con lavoratori in nero e senza sicurezza: maxi sanzione da 18mila euro

LatinaToday è in caricamento