rotate-mobile
Cronaca Cori

“Puliamo il mondo” a Cori, in tanti per la pulizia del lago di Giulinello

Presenti i volontari, i rappresentanti del Consiglio Giovani e del Consiglio di Comunità, con il sindaco Conti e l'assessore all'Ambiente Zampi. Importante che la partecipazione dei bambini

Tutti insieme, studenti, giovani, volontari e rappresentanti delle istituzioni per la tutela dell’ambiente. Ha riscosso grande successo la pulizia straordinaria del Monumento Naturale Lago di Giulianello inserita nel calendario della campagna nazionale “Puliamo il mondo”, il grande appuntamento di volontariato ambientale, giunto alla sua ventesima edizione.

Quest’anno l’amministrazione comunale di Cori ha voluto aderire alla campagna di Legambiente e lo stesso sindaco Tommaso Conti con l’assessore all’Ambiente Luca Zampi, i rappresentanti del Consiglio Giovani e del Consiglio di Comunità e i numerosi altri volontari accorsi, armati di cappello con guanti e paletta, hanno partecipato alla pulizia del lago.

“L’attenzione della comunità e delle tre istituzioni politiche locali si è concentrata sulla ripulitura dell’area circostante il Lago Giulianello – si legge in una nota del Comune -, dichiarato dalla Regione Lazio Monumento Naturale, e troppo spesso bersaglio dell’inciviltà di pochi che vorrebbero trasformarlo in una discarica a cielo aperto”.

Importante è stata la partecipazione degli alunni della scuola media di Giulianello i quali hanno contribuito a ripulire alcune aree verdi intorno al loro istituto, a cominciare dal loro giardino scolastico, impegnandosi a curarlo costantemente e a trasformarlo nel corso dell’anno in un orto botanico”.

“Questo percorso di collaborazione ed unità istituzionale per la salvaguardia e la valorizzazione del Lago di Giulianello porterà a breve all’installazione di una barriera metallica mobile sulla via Doganale – fa sapere l’amministrazione -, dopo aver trovato il necessario accordo con i proprietari terrieri confinanti, la quale servirà a limitare l’accesso ai veicoli motorizzati, soprattutto nelle giornate festive e pre – festive. Il primo passo di un programma complessivo che prevede anche il superamento delle barriere architettoniche, la realizzazione di un parcheggio prima della barriera e l’attuazione di azioni volte a favorirne una godibilità ad impatto ambientale 0 (piste ciclabili…)”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Puliamo il mondo” a Cori, in tanti per la pulizia del lago di Giulinello

LatinaToday è in caricamento