Tragedia al parco San Marco, giovane annega nel laghetto. I testimoni: “Si è lanciato in acqua”

Il dramma nel tardo pomeriggio nell’area verde nei pressi dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Sul posto polizia, sanitari del 118 e vigili del fuoco

Tragedia oggi pomeriggio all’interno del parco san Marco a Latina: un giovane è annegato nel laghetto che si trova nell’area verde nei pressi dell’ospedale Santa Maria Goretti. 

Scattato l’allarme, lanciato da alcuni passanti, sul posto sono giunti gli agenti della polizia, insieme anche ai sanitari del 118 e ai vigili del fuoco. 

Secondo le prime informazioni raccolte, il ragazzo di colore sarebbe stato visto mentre si lanciava nel laghetto, che nella parte centrale raggiunge una profondità anche di tre metri, senza più riemergere. Due persone che stavano facendo footing nel parco si sono buttati in acqua per provare, invano a salvaro. Si stanno ancora svolgendo le operazioni di soccorso. Al momento si sta procedendo con lo svuotamento della vasca per poter recuperare il corpo del giovane.

Gli aggiornamenti: il corpo recuperato nella notte

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi 2019, manca poco al via. Ecco quando iniziano a Latina e nel Lazio

  • Fumo vietato sulla spiaggia, arriva l’ordinanza “smoke free”. Multe fino a 500 euro

  • Gaeta: al Porto Antico arriva “Seabin”, il maxi bidone galleggiante attira rifiuti

  • Reddito di cittadinanza, selezione dei navigator: l’elenco dei vincitori e degli idonei

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Pontina, ferito un motociclista: atterra l'elisoccorso

  • Terremoto a Roma, scossa avvertita anche in alcune zone di Latina e provincia

  • Due capodogli morti a Ponza: la mamma ha cercato di liberare il figlio da una rete da pesca

  • Mariachiara muore dopo una settimana di coma: arresto cardiaco per un intervento al naso

  • Blitz antidroga a Cisterna, pusher ingoia ovuli di cocaina: sequestri e arresto

  • Omicidio Marino, due pentiti raccontano in videoconferenza l’eliminazione del boss

Torna su
LatinaToday è in caricamento