menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabiniere morto al lido, era anche consigliere a Labico. In passato aveva ricevuto minacce

Il corpo di Antonio Dell’Omo rinvenuto sotto al ponte del Maccarello; gli accertamenti per fare luce su quanto accaduto o comunque risalire alle cause dell’estremo gesto

Si cerca di fare luce sulla morte di Antonio Dell’Omo, maresciallo capo nella stazione dei Carabinieri di Tor Tre Teste a Roma trovato senza vita nel pomeriggio di ieri, sabato 9 gennaio, al lido di Latina.

L’uomo di 40 anni era anche consigliere comunale a Labico ma da qualche tempo viveva nel capoluogo pontino; il corpo è stato rinvenuto sotto al ponte del Mascarello, presentava una ferita da arma da fuoco e la pistola d’ordinanza è stata trovata vicina al cadavere. Tutto lascia pensare che possa essersi tolto la vita, ma gli investigatori di polizia e carabinieri non vogliono tralasciare nessun elemento che possa risultare utile a fare luce su quanto accaduto o comunque far risalire alle cause dell’estremo gesto.

Antonio Dell’Omo, originario di Villaricca (Na), era entrato in politica qualche anno fa e nel 2017 era stato candidato a sindaco a Labico con la Lista Tradizione e Progresso; dopo il voto entrò in Consiglio sedendo tra i banchi dell’opposizione. Da quanto si apprende in passato, nell’estate del 2019, era stato fatto oggetto di minacce. Come riporta FrosinoneToday, in quell’occasione gli venne fatta recapitare una lettera contenente non solo parole di minacce, ma anche proiettili. Un episodio su cui all'epoca indagarono gli stessi carabinieri.

Tanti i messaggi di solidarietà dopo la notizia della morte di Antonio Dell’Omo; cordoglio nelle scorse ore è stato espresso anche dal Comune di Labico. “Con grande rammarico abbiamo appreso la brutta, bruttissima e inaspettata notizia della prematura scomparsa del Consigliere comunale Antonio Dell'Omo. Una notizia che lascia tutti molto scossi. Alla famiglia vanno le condoglianze dell'intera amministrazione Comunale” si legge in un post sulla pagina Facebook dell’Amministrazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento