Lunedì, 15 Luglio 2024
Il blitz

Crack spacciato sotto la porta e walkie talkie per comunicare con le vedette

Due uomini sono finiti agli arresti dopo una perquisizione dei carabinieri

Wwalkie talkie per comunicare con le vedette e una fessura sotto una porta per spacciare la droga. Strategie che non sono però stati sufficienti a due pusher di Anzio, un italiano di 57 anni e un 43enne romeno, arrestati dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia. I militari avevano notato da tempo un via vai di persone sospetto nel quartiere Zodiaco, concentrato in particolare nei pressi di un appartamento della zona.

Hanno così proceduto a una perquisizione domiciliare all'interno dell'abitazione dove erano presenti i due uomini e sono riusciti a scovare 105 dosi di crack, alcuni grammi di marijuana e di hashish. Nell'appartamento hanno rinvenuto e sequestrato anche quattro ricetrasmittenti modello walkie talkie, che venivano con ogni probabilità utilizzate per comunicare con le vedette poste all'esterno dello stabile per eludere i controlli delle forze dell’ordine e nascondere gli stupefacenti prima del loro arrivo. In casa c'erano poi diversi fogli manoscritti in cui erano riportati appunti relativi all’attività di spaccio.

I due pusher avevano creato una fessura nella parte inferiore del portone d’ingresso, dalla quale era possibile eseguire lo scambio di sostanze e denaro senza alcun contatto tra venditore e acquirente.

Al termine delle formalità di rito, l’italiano è stato condotto presso il proprio domicilio e lo straniero nel carcere di Velletri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crack spacciato sotto la porta e walkie talkie per comunicare con le vedette
LatinaToday è in caricamento