Minaccia di morte la ex per estorcerle denaro: i carabinieri arrestano in flagranza l'aguzzino

L'uomo, 44enne di Cisterna, già noto per i suoi numerosi precedenti penali, è stato fermato dai militari ad Anzio

Aveva fissato un appuntamento con l'ex compagna a Lavinio Lido di Enea, località del comune di Anzio, per farsi consegnare 450 euro. Era l'ennesimo incontro organizzato con lo stesso intento: estorcerle soldi dietro minacce di morte. Questa volta la donna, che da mesi consegnava al suo ex compagno ingenti somme di denaro, arrivando al punto di lasciargli la sua auto e la sua carta di credito, ha deciso di chiedere aiuto ai carabinieri della stazione Lavinio.

La vittima - una ragazza italiana di 30 anni - si è rivolta ai militari descrivendo un vero e proprio stato di asservimento nei confronti del suo ex, un 44enne di Cisterna con numerosi precedenti alle spalle per reati contro il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti, con il quale aveva avuto una relazione, interrotta più di un anno fa. La donna ha anche confidato ai militari che si sarebbe dovuta presentare la mattina successiva per consegnare altri soldi al suo aguzzino. I carabinieri hanno quindi deciso di intervenire. Dopo aver 'segnato' le banconote che la vittima avrebbe dovuto consegnare, i militari si sono nascosti vicino al uogo fissato per l'incontro e, ad avvenuta consegna, con il supporto di pattuglie della compagnia dei carabinieri di Anzio, hanno messo in sicurezza la vittima e bloccato l'aguzzino, arrestandolo in flagranza di reato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'auto con cui il malvivente si è presentato sul posto, di proprietà della vittima, i militari hanno anche rinvenuto un coltello a serramanico e la carta di credito della donna. L'auto e il denaro sono stati subito restituiti alla vittima, mentre il coltello e la carta di credito sono stati sequestrati poiché oggetto di ulteriori accertamenti. Il 44enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Tragedia a Latina, precipita dal 14esimo piano del grattacielo Pennacchi: muore un ragazza

  • Coronavirus, nuovo record in provincia: 78 casi in un giorno. Solo a Latina 35 contagi

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento