rotate-mobile
Cronaca

Trovato in una baracca il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione

La tragedia ad Anzio. Sul corpo dell'uomo non sono stati trovati evidenti segni di violenza

Il cadavere di un uomo è stato trovato in una baracca ad Anzio, sul litorale romano, in avanzato stato di decomposizione. A richiedere l'intervento del 112 sono stati alcuni passanti insospettiti da un cattivo odore proveniente dalla struttura. Così è stato scoperto il corpo di un uomo. Il tragico rinvenimento nella mattinata di domenica.

Sono stati i carabinieri della compagnia neroniana ad intervenite intorno alle 9:30 del 4 settembre in piazzale Ardea, una strada secondaria del comune del litorale. Aperta la baracca segnalata dai cittadini i soccorritori hanno scoperto il cadavere che era ormai in avanzato stato di decomposizione. L'uomo non aveva segni evidenti segni di violenza sul corpo, come accertato dal medico legale. La salma è stata trasferita all'ospedale Riuniti di Anzio e Nettuno, ma non c'è ancora l'identificazione ufficiale. I militari dell'arma hanno trovato indosso all'uomo solo un documento fotocopiato. Si sospetta che si tratti comunque di una morte naturale.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato in una baracca il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione

LatinaToday è in caricamento