Anzio, serra di marijuana in un capannone: sequestrati oltre 22 chili di droga

L’operazione dei carabinieri che hanno anche arrestato due uomini

Ha portato al sequestro di oltre 22 chili marijuana e all’arresto di due uomini l’ultima operazione dei carabinieri della locale Comapagnia ad Anzio. Agli arresti sono finiti due uomini di 35 e 37 anni che sono accusati di coltivazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno infatti scoperto che in un capannone a Lavinio, risultato nella disponibilità di uno degli arrestati, era stata realizzata una vera e propria serra per la coltivazione di cannabis indica. Il blitz nel capannone, all’apparenza abbandonato, è scattato dopo che i carabinieri hanno svolto alcuni servizi di osservazione. All’interno i militari hanno rinvenuto 134 piante di cannabis di circa 40 centimetri ciascuna che, una volta esfoliata, avrebbe fornito 750 grammi di marijuana; trovati anche 21,750 chili di marijuana già essiccata inserita in sacchi di grandi dimensioni, oltre a svariate attrezzature per coltivare ed irrigare, tra cui una pressa meccanica funzionale per l'esfoliazione delle piante.

Considerato l'ingente quantitativo dello stupefacente, che una volta immesso sul mercato avrebbe reso ben 34.700 dosi, per gli investigatori è possibile ritenere che tale base logistica e operativa rappresentasse uno dei principali canali di rifornimento dello stupefacente da destinare soprattutto ai giovani che popolano la movida del litorale della periferia sud di Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i complessivi 22,5 chili di marijuana rinvenuta e il relativo materiale, nonché il capannone e l'area antistante, sono stati sequestrati dai carabinieri per i successivi accertamenti. Gli arrestati, entrambi cittadini italiani di cui uno incensurato, sono ai i domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria di Velletri, in attesa dell'udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus: ancora 230 casi positivi nel Lazio e 22 nuovi contagi in provincia

  • Coronavirus, contagi inarrestabili: altri 181 casi nel Lazio e 23 in provincia di Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento