rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Tentata estorsione, rapina e lesioni: tre uomini finiscono in carcere

Le indagini coordinate dalla procura di Velletri hanno portato a tre misure cautelari eseguite dagli agenti di Anzio-Nettuno

Tre uomini di 32, 40 e 46 anni sono finiti agli arresti per i reati di tentata estorsione, violazione di domicilio, tentata rapina, danneggiamento, porto abusivo di arma e lesioni aggravate. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata eseguita, in seguito ad approfondite indagini coordinate dalla procura di Velletri, dagli agenti del commissariato di polizia Anzio-Nettuno.

Nello specifico i tre uomini, tutti di nazionalità rumena, si erano presentati a casa di alcuni connazionali esigendo il pagamento di un debito per una cessione di un'attività commerciale. La cifra richiesta però non corrispondeva a quella effettivamente pattuita in fase di cessione e al rifiuto delle vittime i tre hanno reagito in modo violento danneggiando non solo il mobilio, ma provocando anche delle lesioni personali a una delle vittime, refertata in ospedale con una prognosi di 30 giorni. Nel fuggire i tre indagati hanno poi sottratto una somma di 3000 euro da un portafogli trovato nell'abitazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata estorsione, rapina e lesioni: tre uomini finiscono in carcere

LatinaToday è in caricamento