Cronaca Aprilia

Dearsenizzatore ad Aprilia, approvato l’impianto di Carano-Giannottola

Via libera dell'amministrazione al progetto che si è reso necessario per garantire l'adeguamento dello stato di salute dell'acqua potabile sul territorio comunale

Problema dell’arsenico nell’acqua ad Aprilia. L’amministrazione comunale nella giornata di ieri ha approvato il progetto destinato alla realizzazione dell’impianto di dearsenificazione delle acque destinate al consumo umano presso la centrale di produzione di Carano-Giannottola.

L’intervento strutturale si è reso indispensabile al fine di garantire l’adeguamento dello stato di salute dell’acqua potabile sul territorio comunale di Aprilia alle normative vigenti in materia di concentrazione molecolare di arsenico, anche in relazione ai periodi di deroga concessi dal presidente della giunta regionale.

Il Direttore Operativo di Acqualatina ha rappresentato al Comune di Aprilia l’urgenza di adeguarsi alle normative mettendo in opera un impianto fisso che permetta di abbattere le concentrazioni di arsenico e garantire una qualità dell’acqua sempre conforme a quanto prescrive la legge ed in quantitativi necessari a soddisfare le esigenze delle popolazione interessata.

L’amministrazione, approvando il progetto, ha preso atto che l’intervento consiste nella fornitura dell’impianto completo di apparecchiature elettriche e di controllo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dearsenizzatore ad Aprilia, approvato l’impianto di Carano-Giannottola

LatinaToday è in caricamento