Aprilia celebra gli 82 anni dall’inaugurazione della città: cerimonia in Comune

Per l’occasione consegnati i ritratti dei sindaci di Aprilia, opera del maestro Pietro Negri

Cerimonia questa mattina, 29 ottobre, nella sala consiliare Luigi Meddi ad Aprilia per gli 82 anni dall’inaugurazione della città. Presenti, oltre al sindaco Antonio Terra e agli assessori Martino e Caracciolo, anche il vicario del prefetto di Latina Vittoria Ciaramella, il tenente della Guardia di Finanza Luca Spedicato e il comandante della Polizia Locale Massimo Giannantonio.

La cerimonia, che ha visto la partecipazione degli studenti delle scuole medie dei sei istituti comprensivi, è stata anche l’occasione per la consegna dei ritratti dei sindaci di Aprilia, opera del maestro Pietro Negri che nel corso dell’evento ha potuto illustrare il proprio lavoro, presentandolo ufficialmente alla città. I quadri, che ritraggono i Sindaci da Alberico Carboni fino a Domenico D’Alessio, rimarranno presso la sede municipale di piazza Roma.

“I ritratti del maestro Negri sono solo l’ultima iniziativa voluta dalla nostra Amministrazione – ha ricordato il primo cittadino a margine della cerimonia – in questi anni abbiamo voluto inaugurare numerosi monumenti e realizzare diverse iniziative, proprio con lo scopo di mantenere viva la memoria cittadini degli eventi tragici e gioiosi che hanno scandito la storia di Aprilia. L’obiettivo è ovviamente l’educazione delle nuove generazioni, i cittadini che proprio partendo dalle nostre radici avranno il compito di guidare la Città nei prossimi decenni”. Antonio Terra ha voluto anche ricordare, nel corso del proprio intervento, Pasqualino Nuti, figura storica della città, scomparso proprio questa notte.

Presenti in sala anche quattro ex sindaci come Modestino De Marinis (dal 1983 al 1985), Rosario Raco (dal 1994 al 1995), Pompeo Paolo Verzili (sindaco facente funzioni dal 2004 al 2005, dopo la morte di Luigi Meddi) e Calogero Santangelo (dal 2005 al 2009), oltre a Francesca Calissoni, figlia di Franco Calissoni, primo cittadino di Aprilia dal 1964 al 1965. Gli ex sindaci hanno preso la parola nel corso della cerimonia, per illustrare fatti ed eventi che hanno caratterizzato il proprio mandato e per ricordare, soprattutto ai ragazzi presenti in sala, la crescita della città e dei suoi abitanti, ma anche episodi di storia personale associati ad Aprilia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della celebrazione è intervenuto anche il giornalista Gianfranco Compagno, per integrare il ricordo delle figure dei primi cittadini (così come delle persone che hanno guidato la Città nella fase pre-bellica e bellica) anche alla luce delle ricerche storiche effettuate in questi anni. Ad accompagnare lo svolgimento della manifestazione è stato il coro di San Pietro in Formis, diretto dalla maestra Sonia Sette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento