Aprilia, acqua blu nel fosso Carrocetello: sequestrato lo scarico di un’azienda in zona Caffarelli

Gli accertamenti del Nas e dell'Arpa sono stati avviati su richiesta del Comune dopo le segnalazioni di alcuni residenti

E' stato posto sotto sequestro ad Aprilia uno degli scarichi attivi ed autorizzati all’interno di un’azienda ubicata nella Zona Caffarelli. L'operazione, nata in seguito ad alcuni controlli avviati dagli uffici del Comune di concerto con le Forze dell’Ordine, i carabinieri del Nas, l’Arpa e la Polizia Locale, segue di qualche settimana l’allarme lanciato da alcuni abitanti della zona sugli sversamenti di liquido blu e maleodorante nel fosso di Carrocetello. Il timore è che tale liquido possa avere effetti negativi sulle matrici ambientali.

Dopo le prime segnalazioni il Comune ha intensificato i controlli e sollecitato campionamenti dell’Arpa Lazio, condotti anche di notte, sugli sversamenti di liquidi sospetti e su alcune aziende del territorio interessato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il sequestro – commenta l’Assessora all’Ambiente Michela Biolcati Rinaldi – è un primo importante passo che va nella direzione di salvaguardare la salute dei cittadini. Ovviamente, attendiamo tutti che l’autorità inquirente termini il proprio lavoro, per avere risposte certe ed approfondite sull’accaduto. Il sequestro però, è sicuramente una misura importante anche perché ci consente di lanciare subito un messaggio forte e chiaro in difesa dell’ambiente, delle risorse naturali e dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento