menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aprilia, tenta di soffocare la moglie per gelosia: sequestrata in casa una collezione di armi

Doveva essere un pranzo di riconciliazione ma per la donna è cominciato un incubo. Al marito violento la misura dell'ammonimento del questore

Le aveva dato appuntamento per ricomporre una crisi: un pranzo al mare, a Ostia, per parlare e chiarirsi. Ma una volta sul posto l'uomo ha aggredito la moglie accecato dalla gelosia. L'ha accusa di averlo tradito, poi ha cercato di soffocarla e l'ha spinta sul cofano della macchina facendola finire a terra. L'incubo per una donna di 50 anni, di Aprilia, è finito grazie all'intervento tempestivo di una volante del commissariato di polizia di Ostia, che ha raggiunto il lungomare del quartiere romano allertata da alcuni passanti avevano assistito alla scena.

All'arrivo degli agenti la vittima ha cercato di minimizzare l'accaduto rifiutandosi di denunciare il marito e manifestando l'intenzione di voler ricomporre la discussione. Il comportamento dell'uomo, 60 anni, anche lui di Aprilia, ha però allarmato gli agenti di polizia che hanno immediatamente segnalato l'accaduto al commissariato di Cisterna. 

Dagli accertamenti effettuati è emerso infatti che l’uomo, appassionato di armi, aveva in casa una notevole collezione, con modelli ad uso civile e armi d’assalto. E' stato quindi disposto il ritiro cautelare dell'intera collezione e dell'autorizzazione alla detenzone. Per il 50enne di Aprilia è scattata la misura di prevenzione dell'ammonimento del questore. La donna è stata invece invitata a rivolgersi a un centro antiviolenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento