menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato truffatore seriale: era latitante e aveva un mandato di cattura europeo

L'uomo aveva documenti falsi e viveva ad Aprilia. Ad arrestarlo i poliziotti del commissariato di Cisterna

Era ricercato in tutta Europa perché destinatario di un mandato di arresto internazionale perché considerato il vertice di una banda specializzata in truffe informatiche, ricettazione e sostituzione di persona. Un cittadino rumeno di 34 anni è stato rintracciato e arrestato dai poliziotti del commissariato di Cisterna in collaborazione con il Si.Re.Ne, l'organo di raccordo tra polizie a livello internazionale e con la polizia rumena. 

L'uomo è stato localizzato e catturato dopo giorni di appostamento nella città di Aprilia, Al rientro nella casa, in cui gli agenti hanno sospettato che vivesse da tempo, ha trovato ad attenderlo gli uomini in divisa. Ha tentato di mostrare documenti di identità in realtà palesemente falsi e contraffatti ma è stato arrestato e per lui sono state immediatamente avviate le procedure per l'estradizione in Romania.

Negli ultimi mesi altri ricercati a livello internazionale sono stati catturati ad Aprilia dagli agenti della polizia del commissariato di Cisterna. Tra questi, un cittadino della ex Jugoslavia  figura di vertice di una banda specializzata  in rapine nel nord est italiano e in Austria ed una un donna, sempre di origini slave, ricercata per decine di furti perpetrati in Costa Azzurra . 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento