Aprilia, ostacolano l'intervento dei carabinieri dopo un incidente: arrestati due giovanissimi

Alla vista dei militari hanno opposto resistenza e li hanno minacciati. Ai domiciliari due ragazzi di 21 e 23 anni

Due giovanissimi, di 21 e 23 anni, sono stati arrestati ad Aprilia con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. I due, entrambi di origini albanesi, poco prima erano intervenuti sul luogo di un sinistro stradale. L'incidente era stato causato da un minorenne che era sprovvisto di patente di guida e che non aveva rispettato un segnale di precedenza. 

Quando sono arrivati anche i carabinieri i due li hanno minacciati di morte e hanno opposto residenza. Sono stati dunque arrestati e sottoposti ai domiciliari nelle rispettive abitazioni in attesa del giudizio per direttissima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento