Aprilia, sfruttamento dell'attività di prostituzione: un arresto

In manette un uomo di nazionalità rumena che gestiva una casa a luci rosse e l'attività di prostituzione tra Aprilia e Anzio

Aveva creato una casa a luci rosse e gestito l'attività di prostituzione anche sulla strada. Un 43enne di nazionalità rumena deve scontare la pena a quattro anni e otto mesi di reclusione ed è stato arrestato ad Aprilia dai carabinieri della stazione locale. Il provvedimento è stato eseguito sulla base di un'ordinanza emessa dalla Corte d'Appello di Roma. L'uomo è ritenuto responsabile di violazioni al testo unico delle disposizioni relative alla disciplina dell'immigrazione e di aver avviato e diretto una casa di prostituzione favorendo e sfruttando l'attività. 

I fatti sono stati commessi ad Aprilia, Anzio e altre località della provincia di Latina, tra il 2004 e il 2006. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento