Aprilia, botte e minacce alla moglie e al figlio: 65enne arrestato dai carabinieri

E’ stata la donna ad allertare i militari. L’uomo accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minaccia

Botte e minacce alla moglie e al figlio: un uomo di 65 anni di Aprilia è stato arrestato dai carabinieri. E’ accaduto nella giornata di ieri, sabato 17 agosto, a Campoverde. 

Ad allertare i militari è stata la stessa donna. L’uomo è accusato di aver percosso e minacciato la consorte e il figlio di 38 anni, anche alla presenza degli stessi militari intervenuti dopo la richiesta di aiuto della donna. 

Il 65enne è stato così arrestato: dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minaccia. Al termine delle formalità di rito per lui sono stati disposti dal giudice i domiciliari in attesa della convalida. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

Torna su
LatinaToday è in caricamento