Beni confiscati, al Comune di Aprilia contributi per il villino di via dei Ciliegi

Sarà riconsegnato alla collettività un bene sottratto alla criminalità organizzata, riutilizzato in ambito sociale

Un contributo di 58mila euro dalla Regione Lazio al Comune di Aprilia. I fondi saranno destinati a ristrutturare il villino di via dei Ciliegi, in località La Cogna, confiscato alla criminalità organizzata all'ente di piazza Roma a inizio febbraio. La richiesta avanzata dal Comune è stata accordata, anche se per un importo inferiore rispetto ai 70mila euro inizialmente richiesti.

“Siamo molto soddisfatti di questo finanziamento, che ci consente ora di portare a termine il percorso di consegna alla collettività di un bene sottratto all’illegalità – commenta l’assessora ai Lavori Pubblici Luana Caporaso – la struttura servirà a dotare il quartiere di nuovi servizi in ambito sociale. L’immobile infatti diverrà un centro polifunzionale per l’infanzia fino alla preadolescenza”.

Gli interventi inizialmente previsti dal progetto riguardavano la realizzazione di servizi igienici, l’abbattimento delle barriere architettoniche, la revisione degli infissi esterni e interni, il rifacimento di intonaci e la tinteggiatura esterna, la realizzazione dell’impianto antincendio, la fornitura di arredi appositamente pensati per la tipologia di utenza a cui si rivolgerà la struttura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento