menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Etichette non conformi e mancata tracciabilità dei prodotti: sequestro e multe in un supermercato di Aprilia

L'attività dei carabinieri forestali di Latina e Cisterna si è estesa a tutta la provincia. Scoperte delle irregolarità nei prodotti alimentari

Controlli in alcuni supermercati della provincia di Latina da parte dei militari del gruppo carabinieri forestali di Latina insieme al personale della stazione forestale di Cisterna. Le verifiche hanno riguardato in particolare il rispetto della normativa relativa alla corretta etichettatura degli alimenti e alla rintracciabilità dei lotti per garantire l'origine e la provenienza dei prodotti.

Nel corso delle ispezioni, in un supermercato di Aprilia i militari hanno accertato l'erronea etichettatura su 320 confezioni di prodotti alimentari di vario genere, soprattutto però appartenenti al settore lattiero caseario, per i quali la società è stata diffidata alla regolarizzazione della merce con l'apposizione di etichette conformi alle leggi nazionali e comunitarie, pena il pagamento di una sanzione pecuniaria. 

Per 93 confezioni di prodotti di varia natura e 6.500 chili di salumi è stato invece accertato il mancato rispetto della tracciabilità, con il conseguente sequestro amministrativo della merce e una sanzione di 1.500 euro. 

L'attività dei carabinieri forestali rientra in una serie di iniziative finalizzate a verificare il rispetto della normativa agroalimentare, nell'ottica di una maggiore sensibilizzazione del consumatore sull'origine dei prodotti alimentari.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento