rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
I controlli / Aprilia

Fermati dai carabinieri presentano documenti di circolazione contraffatti e false identità

Due uomini sono stati denunciati dai militari della stazione di Campoverde. Erano alla guida di un'auto con targa estera non corrispondente al veicolo

Giravano con documenti di circolazione esteri artefatti e quando i carabinieri li hanno fermati per un controllo hanno fornito false generalità. I militari della stazione di Campoverde, nell'ambito di un servizio di monitoraggio del territorio pianificato dal reparto territoriale di Aprilia, hanno fermato un'auto sospetta con a bordo tre uomini di nazionalità rumena, due dei quali hanno fornito false generalità che non hanno però ingannato i carabinieri. Approfondendo le verifiche è emerso infatti che si trattava di due pregiudicati, di 34 e 21 anni, con diversi precedenti penali per reati predatori, residenti tra la periferia di Aprilia e il litorale laziale.

Gli ulteriori accertamenti disposti dai militari hanno poi permesso di scoprire che l'auto utilizzata aveva targhe straniere riferite però ad un diverso veicolo immatricolato all'estero. Dal telaio è stato però possibile risalire alla provenienza effettiva dell'auto: immatricolata in Italia ma radiata dalla circolazione per l'esportazione. I due uomini sono stati denunciati a piede libero per il reato di falsa attestazione sulla propria identità a pubblico ufficiale e per il reato di falso, avendo esibito una documentazione di circolazione rumana palesemente artefatta.

Dall'inizio del 2022 sono stati già numerosi gli episodi analoghi emersi nel corso dei controlli su strada delle pattuglie dei carabinieri, che testimoniano la frequente circolazione di veicoli, spesso di grossa cilindrata, radiati o sequestrati o addirittura di provenienza illecita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati dai carabinieri presentano documenti di circolazione contraffatti e false identità

LatinaToday è in caricamento