Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Aprilia

Alto principio attivo delle piante di marijuana: distrutta maxi coltivazione

La piantagione era stata scoperta dalla polizia tra Aprilia e Lanuvio in un terreno di circa 2500 metri quadrati sul quale erano state realizzate quattro enormi serre

E’ stata distrutta una maxi piantagione di marijuana scoperta a luglio scorso d in un terreno tra i territori di Aprilia e Lanuvio dalla polizia di Cisterna che poi aveva denunciato due uomini, un apriliano e uno di origini calabresi.

Nei giorni scorsi, infatti, sono stati resi noti gli esiti delle analisi sui campioni prelevati all’interno della coltivazione realizzata su un terreno agricolo di circa 2500 metri quadrati sul quale erano state realizzate quattro enormi serre nelle quali erano messe a dimora oltre 2000 piante di marijuana.

I risultati hanno confermato l’alto valore di principio attivo delle infiorescenze, ragion per cui la Procura di Velletri titolare delle indagini, ha disposto la distruzione dell’intera piantagione. L’operazione ha avuto inizio all’alba di ieri ed ha visto l’aratura dei terreni con triturazione delle piante illegalmente coltivate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alto principio attivo delle piante di marijuana: distrutta maxi coltivazione

LatinaToday è in caricamento