Aprilia: evade dai domiciliari, poi aggredisce e rapina la ex. Arrestato finisce in carcere

In manette un 35enne. Dopo aver aggredito la ragazza le ha sottratto il telefono e l’auto

Carcere di Latina

Dopo essere evaso dai domiciliari ha aggredito la sua ex fidanzata per poi rapinarla: questa volta si sono aperte le porte del carcere per un uomo di 35 anni arrestato dai carabinieri. 

E’ accaduto ad Aprilia. I fatti ricostruiti dai militari dell’Arma intervenuti con gli uomini della stazione di Campoverde.

Il 35enne, di origini romene ma residente ad Aprilia, nonostante fosse agli arresti domiciliari, si è allontanato dalla propria abitazione e, per motivi che sono in fase di accertamenti, ha aggredito una donna di 25 anni con la quale era stato legato sentimentalmente. L’uomo, usando nuovamente violenza nei confronti della ragazza, le ha poi portato via il telefono cellulare e l’auto. 

Bloccato dai carabinieri è stato arrestato per rapina ed evasione; al termine delle formalità di rito è stato associato presso la casa circondariale di Latina. Il telefono cellulare e la vettura, recuperati dai carabinieri, sono stati restituiti alla vittima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento