Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Pacco sospetto all’istituto Gramsci di Aprilia, allarme rientrato dopo l’intervento degli artificieri

Scuola evacuata durante le operazioni. Il piano di sicurezza scattato dopo l’allarme di un inserviente: all’interno dell’involucro un tubo di patatine

Momenti di apprensione nella mattinata di oggi, lunedì 12 aprile, all’esterno dell’istituto Gramsci di Aprilia in seguito all’allarme scattato per la presenza di un pacco sospetto trovato davanti l’ingresso. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri con l’ausilio degli artificieri e della polizia locale; in poche ore l’allarme per il presunto pacco bomba è però rientrato.

Ma sono state ore concitate quelle vissute all’esterno della scuola che si trova tra via Marco Aurelio e via Giulio Cesare: l’istituto per precauzione e per consentire le operazioni è stato fatto evacuare dal momento che quando è partita la segnalazione gli studenti erano già entrati. A lanciare l’allarme è stato un inserviente della scuola che ha notato un involucro nastrato e attaccato al cancello dell’ingresso.

Subito è scattato il piano di sicurezza; ragazzi, docenti e tutto il personale è stato fatto uscire e si è radunato nel piazzale antistante l’istituto mentre erano al lavoro i militari del locale Reparto Territoriale, che hanno delimitato l'area per consentire tutti gli accertamenti necessari, insieme agli artificieri. Al termine delle operazioni, eseguite anche con l’ausilio di un robot, è stato scoperto che all’interno dell’involucro era presente una sorta di tubo di cartone che contiene le patatine.

Fortunatamente allarme rientrato, dunque, mentre resta ora da capire il motivo del gesto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pacco sospetto all’istituto Gramsci di Aprilia, allarme rientrato dopo l’intervento degli artificieri

LatinaToday è in caricamento