rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Aprilia

Investì e uccise due anziani coniugi, condannato a due anni con sospensione della pena

Marito e moglie erano scesi da un autobus e stavano attraversando via La Cogna al confine tra Aprilia e Ardea. Il giovane ha patteggiato

Ha scelto di patteggiare la pena ed è stato condannato a due anni di carcere con la sospensione condizionale della pena il ragazzo che il 13 gennaio dello scorso anno aveva travolto e ucciso due coniugi su via La Cogna al confine tra Aprilia e Ardea.

Nicolas Pezone, questo il nome del giovane, è comparso questa mattina davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giorgia Castriota per rispondere di omicidio stradale.  

Il 19enne quel pomeriggio era alla guida della sua auto quando Pietro e Nelita Tacconi, marito e moglie, entrambi 80enni stavano attraversando la strada dopo essere scesi da un autobus di rientro da Roma. Il guidatore non era riuscito a evitarli e li aveva colpiti e sbalzati sul parabrezza. I coniugi avevano finito il loro volo sull’asfalto ed erano deceduti prima dell’arrivo dei soccorsi. Pezone, assistito dall’avvocato Gaia Morelli, è comparso davanti al gup ed ha chiesto di poter patteggiare la pena: per lui è arrivata una condanna a due anni con la sospensione condizionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investì e uccise due anziani coniugi, condannato a due anni con sospensione della pena

LatinaToday è in caricamento