Cronaca

Indagini su un investimento mortale, l'associazione familiari vittime premia la polstrada di Aprilia

Una targa è stata consegnata al distaccamento da parte del dirigente della polizia stradale di Latina Gian Luca Porroni

Il 12 febbraio scorso due ciclisti sono stati travolti da un'auto che si è poi data alla fuga. Nell'incidente uno dei due è deceduto mentre l'altro è rimasto gravemente ferito. E' accaduto tutto ad Aprilia, in via Le Ferriere. Da subito gli agenti del distaccamento della polizia stradale di Aprilia si sono adoperati per ricostruire il grave sinistro stradale mettendo in campo tutte le risorse possibili per individuare il pirata della strada. 

Dopo 36 ore di lavoro senza sosta sono effettivamente riusciti ad individuare il reponsabile e ad assicurarlo alla giustizia. Si trattava di un giovane di 28 anni rintracciato a Roma che già in precedenza era stato sottoposto a revisione della patente per guida in stato di ebbrezza. Ora l'associazione Familiari Vittime della Strada, per la dedizione e l’impegno investigativo ha voluto esprimere il suo apprezzamento attraverso una pergamena consegnata nella mattinata di ieri al distaccamento Polizia Stradale di Aprilia dal dirigente della sezione di Latina Gian Luca Porroni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagini su un investimento mortale, l'associazione familiari vittime premia la polstrada di Aprilia

LatinaToday è in caricamento