Indagini serrate sulla bomba a mano ritrovata davanti alla Tesei Bus

Si tratta di un ordigno da guerra legato con delle fascette alla recinzione esterna. E' stato rimosso e verrà fatto brillare dagli artificieri. Forse un'intimidazione

Indagano i carabinieri sull'inquietante ritrovamento ieri, 9 gennaio, di una bomba a mano all'esterno dell'azienda Tesei Bus ad Aprilia. L'ordigno è stato trovato legato con delle fascette alla recinzione dell'azienda. Subito dopo è scattato l'allarme ai carabinieri e poi agli artificieri. La Nettunense è stata chiusa e il traffico deviato per consentire la rimozione della bomba, che verrà fatta brillare in un luogo sicuro.

Si tratta di un ordigno da guerra del secondo conflitto mondiale e il suo ritrovamento fa pensare ad un gesto intimidatorio. La Tesei bus da anni gestisce ad Aprilia il servizio di trasporto scolastico e dall'inizio del nuovo anno il trasporto pubblico locale ad Aprilia, risultando prima classificata di una gara d'appalto del Comune. Al vaglio dei carabinieri le immagini della videosorveglianza della stessa azienda, che potrebbero aver immortalato chi ha sistemato la bomba sulla recinzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento