Martedì, 16 Luglio 2024
Il caso / Aprilia

Maltrattamenti, aggressioni e minacce alla ex: da luglio scorso presentate 15 denunce

L'uomo ancora libero, mai raggiunto da misure cautelari. Il giudice ha però fissato il processo per stalking

Costretta a vessazioni, violenze e minacce da parte dell'ex marito. La vittima, una donna di 31 anni di Anzio, ha presentato, da luglio 2023, ben 15 denunce, complete di video, registrazioni audio e certificati medici. Ora il giudice del tribunale di Velletri ha fissato l'udienza preliminare a carico dell'uomo, un 38enne di Aprilia, ritenuto responsabile di stlking aggravato.

Come ricostruito dalla procura, per un anno e mezzo l'uomo ha minacciato più volte la donna. Si presentava sotto la sua abirazione, prendeva a calci il cancello e la porta anche in piena notte e lanciava sassi contro la casa. A febbraio di un anno fa, aveva seguito la ex in auto e poi l'aveva bloccata intimandole di non chiamare la polizia altrimenti le avrebbe fatto del male. Il culmine è arrivato però ad aprile scorso, quando il 38enne ha picchiato la donna con un calcio nella pancia e, davanti ai figli, le ha detto: "Se non mi dai i bambini ti ammazzo".

“La mia assistita vive nel terrore – dichiara all'Adnkronos l’avvocata Sonia Battagliese, legale della donna -. Nonostante le richieste avanzate dalle forze dell’ordine al momento il tribunale non ha preso alcuna iniziativa, nessuna misura nei confronti dell’ex marito. Ci auguriamo che il gup nell’udienza di giovedì possa disporre per lui, che ha anche precedenti, un processo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti, aggressioni e minacce alla ex: da luglio scorso presentate 15 denunce
LatinaToday è in caricamento