Cronaca

Maltrattava i genitori, condannato a tre anni e undici mesi di carcere

Il 28enne di Aprilia era stato arrestato dopo una serie di denunce perche minacciava e picchiava il padre e la madre

Tre anni e undici mesi di carcere. Questa la sentenza con la quale il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone ha condannato Valerio Crescenzi, 28enne di Aprilia chiamato a rispondere di maltrattamenti contro familiari e conviventi.

L’uomo è comparso questa mattina in aula, assistito dall’avvocato Fabio Federici che ha chiesto il rito abbreviato. Crescenzi era finito in carcere nella primavera 2017 su ordinanza di custodia cautelare richiesta dalla Procura dopo una serie di denunce da parte dei genitori che subivano vessazioni quotidiane, minacce a volte anche percosse.  Oggi il processo con rito abbreviato che prevede lo sconto di un terzo della pena al termine del quale il gup ha condannato l’imputato a tre anni e undici mesi di carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattava i genitori, condannato a tre anni e undici mesi di carcere

LatinaToday è in caricamento