rotate-mobile
Cronaca Aprilia

"Dammi i soldi per la droga": aggredisce la madre poi distrugge porte e finestre

Il 22enne di Aprilia è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. In passato era già stato allontanato da casa per episodi simili

Cercava disperatamente di avere dei soldi per comprarsi la droga e ha scatenato un finimondo in casa rompendo oggetti e aggredendo la madre.

Protagonista dell’episodio un 22enne di Aprilia arrestato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Il giovane non è nuovo a questo tipo di comportamenti tanto che il primo provvedimento di allontanamento dalla casa familiare nei suoi confronti è stato adottato quando era ancora minorenne, poi sono seguite altre denunce da parte della madre per episodi analoghi.

L’altro giorno il ragazzo voleva del denaro per acquistare stupefacenti e al rifiuto della madre l’ha aggredita poi ha rotto la porta della sua camera e il vetro di una finestra tanto che la donna ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti e lo hanno fermato.

Questa mattina davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Cario si è svolto l’interrogatorio di convalida nel corso del quale il 22enne, assistito dall’avvocato Adriana Anzeloni, ha risposto alle domande del magistrato. “Anche se mi hanno allontanato da casa – ha spiegato – io alla fine tornavo perché non sapevo dove andare e perché mi servivano i soldi per comprare la droga”. Il gip a conclusione della camera di consiglio ha convalidato l’arresto e disposto nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dammi i soldi per la droga": aggredisce la madre poi distrugge porte e finestre

LatinaToday è in caricamento