Morto dopo un inseguimento, prima udienza in Assise del processo alla guardia giurata

L'uomo è accusato di omicidio preterintenzionale: avrebbe colpito la vittima, che credeva un ladro, con un pugno

E’ stata rinviata al 7 aprile prossimo l’udienza a carico di Giovanni Trupo, la guardia giurata di Aprilia accusata di omicidio preterintenzionale nei confronti di Hady Zaitouni, inseguito in auto la notte del 29 luglio 2018 dall'imputato insieme a una seconda persona con la quale stava effettuando una ronda contro i furti. Gli inseguitori erano convinti che il 43enne di nazionalità marocchina fosse un ladro. 

La macchina sulla quale viaggiava la vittima era finita contro un muretto poi Trupo avrebbe sferrato un pugno a Hady Zaitouni provocandone la morte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa mattina davanti alla Corte di Assise di Latina presieduta da Gianluca Soana la difesa dell’imputato, rappresentata dagli avvocati Nicola Pisani ed Emilio Siviero, ha chiesto un rinvio per attendere una decisione della Corte di Cassazione davanti alla quale i legali hanno impugnato il rifiuto di rito abbreviato da parte del gip Giuseppe Cario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento