Cronaca

Rapinò un tabaccaio ad Aprilia portando via furgone e carico, condannato a dieci anni

Il 30enne era con un complice e aveva seguito la vittima che si era rifornita di sigarette in un deposito e aveva anche cercato di resistere

E’ stato condannato a dieci anni di carcere il 30enne che l’11 giugno dello scorso anno aveva messo a segno una rapina ad Aprilia ai danni di un tabaccaio.

Si è concluso con questa sentenza oggi il processo a carico di Renato Husovic davanti al Tribunale di Latina presieduto da Gian Luca Soana che ha accolto in pieno la richiesta del pubblico ministero Valerio De Luca.

Quel giorno Husovic, insieme ad un altro rapinatore, in via dei Giardini ha avvicinato il furgoncino di un tabaccaio di Lanuvio che era ad Aprilia per rifornirsi di sigarette da un deposito in via delle Industrie: i due banditi, che probabilmente lo avevano seguito, prima hanno spalancato lo sportello del mezzo e lo hanno costretto a scendere, poi sono saliti a bordo e sono fuggiti con il carico di tabacchi del valore di circa 10mila euro. La vittima ha anche provato a reagire aggrappandosi allo sportello ma alla fine ha perso l’equilibrio ed è caduto a terra riportando una serie di ferite.  

Questa mattina l’ultima udienza del processo a carico del rapinatore per il quale l’accusa ha chiesto una condanna a dieci anni anche alla luce dei suoi numerosi precedenti penali, richiesta accolta dai giudici del terzo collegio penale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò un tabaccaio ad Aprilia portando via furgone e carico, condannato a dieci anni

LatinaToday è in caricamento