Centrale di pezzi per auto e moto rubati, due denunce per ricettazione

I carabinieri di Aprilia hanno trovato in un capannone 300 pezzi di carrozzeria e parti meccaniche appartenenti ad almeno 15 veicoli

I carabinieri della Stazione di Campoverde e quelli del NORM di Aprilia hanno scoperto una vera e propria centrale di pezzi di ricambio per auto rubati alla periferia della città.

I militari dell’Arma hanno fatto irruzione all’interno di un capannone ubicato nelle campagne di Aprilia rinvenendo circa 300 pezzi di carrozzeria e  parti meccaniche appartenenti ad almeno 15 auto e motoveicoli, provento di furti messi a segno negli ultimi due mesi. Le indagini hanno consentito infatti di risalire ad una  Volkswagen Golf rubata a Marino, in località santa Maria delle Mole il 26 novembre scorso.

Due persone sono state denunciate a piede libero per ricettazione: si tratta di B.C. 39 anni, pregiudicato ed S.F. 18enne incensurato, rispettivamente residenti ad Aprilia e Nettuno.

Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi da parte dei carabinieri di Aprilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

Torna su
LatinaToday è in caricamento