Aprilia, scatta il sequestro nell'impianto per la produzione di energia a biomasse

I controlli su input dell'assessore all'ambiente Laurenzi hanno evidenziato gravi inadempienze nella gestione del sito e delle attività di manutenzione

Bilancio delle prime settimane di lavoro da assessore all’ambiente ad Aprilia per Monica Laurenzi che ha reso noti i risultati di uno dei numerosi sopralluoghi effettuati nell’ambito dei controlli su impianti ad alto impatto ambientale. 

“Maggiormente determinata dopo quanto accaduto in occasione del disastro ambientale della LOAS – spiega l’assessore – che ha di fatto coinciso con l’inizio del mio mandato istituzionale, ho messo a punto un piano serrato di verifiche su input delle segnalazioni della popolazione residente. A seguito di uno dei tanti controlli che in questo periodo stiamo svolgendo sul territorio, i tecnici coadiuvati dal personale della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro una delle quattro trincee dell’impianto per la produzione di energia elettrica alimentato a biomasse situato nella zona industriale”.

Dall’accertamento sono emerse in effetti gravi inadempienze nella gestione dell’impianto e delle attività di manutenzione, che saranno oggetto di sanzioni amministrative e dell’avvio di procedimenti penali sottoposte alla valutazione della competente autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Credo che sia possibile fare impresa nel pieno rispetto delle norme – conclude la Laurenzi – che esistono per tutelare l’ambiente e la salute pubblica e che non devono essere considerate un impedimento all’esercizio dell’attività d’impresa. Proseguiremo incessantemente l’attività di monitoraggio del territorio non contro qualcuno ma a tutela di tutti: cittadini, ambiente e anche delle imprese che rispettano le regole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: sono 75 in provincia, 22 solo a Latina

  • Coronavirus Latina: i contagi non si fermano, 84 casi in più in provincia. Un altro decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento