Cronaca Aprilia

Sorveglianza speciale alla truffatrice seriale: narcotizzava gli anziani e li derubava

La donna, 59enne, è residente nel comune di Aprilia

La questura di Latina, nell'ambito di mirati accertamenti e controlli del territorio, ha individuato una donna di 59 anni, residente ad Aprilia, attiva nelle province di Latina e Roma, dedita a reati contro il patrimonio, truffe, furti e rapine consumate in modo seriale nei confronti di persone anziane.

La donna circuiva le sue vittime, le narcotizzava e le depredava senza nessuna remora per la loro condizione di vulnerabilità. Le sue vittime spesso, dopo essere state narcotizzate, cadevano a terra stordite con grandi difficoltà di ripersa fisica e con grossi traumi emotivi. La 59enne, secondo le indagini della polizia, fin da giovanissima aveva manifestato una notevole propensione a delinquere e un esclusivo interesse per le attività illecite.

I poliziotti della divisione polizia anticrimine, dopo una meticolosa attività istruttoria, hanno depositato presso la sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Roma una richiesta che dimostra la sua pericolosità sociale e il tribunale di Roma ha dunque emanato un decreto con cui la donna è stata sottoposta alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con l'obbligo di soggiorno nel comune di Aprilia per due anni e con l'ulteriore prescrizione della permanenza in casa dalle 21 alle 7.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorveglianza speciale alla truffatrice seriale: narcotizzava gli anziani e li derubava

LatinaToday è in caricamento