rotate-mobile
La commemorazione / Aprilia

All'istituto Toscanini una targa in memoria del sovrintendente Emanuele Petri, ucciso dalle Brigate Rosse

La cerimonia alla presenza del questore Michele Maria Spina, del sindaco Antonio Terra e degli studenti

All’interno dell’Istituto Comprensivo “Toscanini” di Aprilia, dove è stato istituito il Villaggio della Legalità, uno spazio espositivo e di incontro dedicato agli studenti del territorio, è stata inaugurata questa mattina, 23 maggio, una targa in memoria del sovrintendente capo della polizia di Stato Emanuele Petri, in servizio presso il posto di polizia ferroviaria di Terontola – Cortona (AR), ucciso nel corso di un conflitto a fuoco con due esponenti delle Nuove Brigate Rosse il 2 marzo 2003 a bordo del treno Roma- Firenze mentre era in servizio di scorta viaggiatori.

Alla presenza del questore Michele Maria Spina, del sindaco Antonio Terra e degli studenti è stata scoperta la targa commemorativa del poliziotto Emanuele Petri, Medaglia d’Oro al valor civile. L’evento è inserito nella tre giorni Parlando di legalitàche il Comune ha dedicato alla ricorrenza del 30° anniversario della strage di Capaci, dove persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'istituto Toscanini una targa in memoria del sovrintendente Emanuele Petri, ucciso dalle Brigate Rosse

LatinaToday è in caricamento