menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aprilia, coltellate tra vicini di casa: padre e figlio condannati a 9 anni per tentato omicidio

I due aveva ferito gravemente un uomo durante una lite in un palazzo di via Inghilterra

Pesante condanna per padre e figlio di Aprilia che nel corso di un litigio accoltellarono un vicino di casa. Renato e Alessandro Trifogli, 61 e 33 anni, sono stati riconosciuti colpevoli di tentato omicidio e condannati a 9 anni di reclusione a fronte di una richiesta dell’accusa di otto anni.

I fatti risalgono al novembre 2013 quando all’interno di una palazzina di via Inghilterra una banale discussione era degenerata tanto che un 43enne era rimasto a terra sanguinante, ferito da alcuni colpi di coltello. Le indagini condotte dai carabinieri avevano portato subito all’individuazione dei responsabili, padre e figlio, con i quali il ferito aveva avuto in precedenza altri scambi verbali e al ritrovamento sulle scale del palazzo dell’arma, un coltello da cucina.  

Per entrambi era scattato l’arresto. Ieri mattina l’ultima udienza del processo a loro carico davanti al Tribunale presieduto da Gianluca Soana: il pm Valerio De Luca nella sua requisitoria ha chiesto una condanna a otto anni di carcere per ciascuno dei due imputati ma il collegio è andato oltre comminando una pena di nove anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento