Tir con 28mila litri di gasolio “a nero” diretto ad Aprilia: autista multato e denunciato

Il mezzo fermato dalla polizia stradale all'altezza del casello autostradale di Firenze Sud. L’uomo alla guida ha cercato di spacciare il liquido per pasta lucidante

Era diretto ad Aprilia il tir che trasportava un'ingente quantità di gasolio “a nero” fermato dalla polizia stradale all'altezza del casello autostradale di Firenze Sud. Alla guida un uomo di 63 anni originario della Repubblica Ceca. 

A bordo, riporta Firenze Today, gli agenti hanno trovato 28mila litri di prodotto liquido (circa 24 tonnellate) stipato in 28 grosse taniche. L’autista ha detto che si trattava di pasta lucidante caricata in Germania e da consegnare a Reggio Calabria. 

Al fine di accertare la reale consistenza del carico del mezzo, i poliziotti della sottosezione di Firenze Nord hanno chiesto il supporto del nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza con specifiche competenze e particolare professionalità nel settore delle accise. Prelevato un campione del liquido ed effettuate un'analisi specifica è stato accertato che si trattava di gasolio. Attraverso l'impostazione della destinazione programmata sul navigatore satellitare del mezzo, inoltre, gli agenti hanno scoperto che l'autoarticolato era diretto ad Aprilia e non in Calabria. 

L'autista è stato denunciato a piede libero alla Procura di Firenze per violazione delle norme sulle accise; per lui anche una sanzione di oltre 7mila euro, con la sospensione della patente a cui sono stati sottratti 96 punti. Il tir ed il gasolio sono stati sequestrati e, contestualmente, sono state avviate le procedure per la confisca. 

Il valore del carico ammonta a 36mila euro e l'importo delle tasse evaso è pari a 18mila euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Giallo di via Sabaudia, identificato l'uomo morto in auto: è il genero dello stilista Cavalli

Torna su
LatinaToday è in caricamento