rotate-mobile
CRONACA / Aprilia

Truffa del finto nipote a un'anziana: "Nonna, mi servono soldi urgenti". Ma i familiari mandano in fumo il raggiro

Dopo la denuncia sporta dalla vittima i carabinieri del reparto territoriale hanno identificato e denunciato il responsabile, già noto per analoghi precedenti

Pregiudicato per una lunga serie di truffe messe a segno ai danni di persone anziane, sempre con la stessa tecnica, quella della telefonata da parte del finto nipote che chiede denaro urgente. I carabinieri di Aprilia hanno denunciato a piede libero un uomo residente a Napoli, già noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti, ritenendolo responsabile dell'ennesimo raggiro avvenuto in città. 

L’attività di indagine che ha portato all’identificazione del truffatore è scaturita da una denuncia presentata da una donna di 80 anni che si trovava temporaneamente a casa della figlia nel comune di Aprilia. La signora ha ricevuto una chiamata sull'utenza fissa dell'abitazione in cui l’interlocutore si è spacciato per il giovane nipote che aveva urgente bisogno di una certa somma di denaro per sbloccare un fantomatico pacco che si trovava in giacenza alle
poste.

Il truffatore ha richiesto alla signora di consegnare i soldi a un'altra persona, un "amico del nipote" che l’avrebbe attesa sotto casa. La truffa però è sfumata perché, allertati dalla vittima, il vero nipote e il genero della signora hanno immediatamente interrotto la telefonata.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa del finto nipote a un'anziana: "Nonna, mi servono soldi urgenti". Ma i familiari mandano in fumo il raggiro

LatinaToday è in caricamento