Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca via Pontina Km 179

Giocatore picchia arbitro durante un torneo di calcetto amatoriale

I fatti martedì sera presso i campetti sulla Pontina. Per un 39enne di Latina è stato avviato il procedimento amministrativo per l’emanazione di un Daspo. Trenta giorni di prognosi per l'arbitro ferito

Un gesto di violenza in campo nei confronti di un arbitro si è concluso con una denuncia nei confronti di un 39enne di Latina. I fatti durante una partita di calcetto amatoriale che si è giocata martedì sera alle 20,30 presso il centro sportivo “Sport Amico", nel torneo tra le squadre “A.C. Picchia” e “Senza Risposta”.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Digos, l'aggressione è avvenuta al termine dell’incontro, quando un giocatore della squadra “A.C. Picchia” si è rivolto all'arbitro ingiuriandolo e minacciandolo.

Dalle parole in pochi secondi è passato ai fatti e lo ha aggredito fisicamente. Alla base del gesto, futili motivi per una decisione dell'arbitro che ha riportato una lussazione della spalla destra e trauma cranico con prognosi di 30 giorni diagnosi

Immediate sono scattate le verifiche della Digos che ha indentificato l'autore del gesto, R.M. di anni 39, residente a Latina, incensurato, denunciato per lesioni aggravate e minacce. 

Per lui è stato avviato il procedimento amministrativo per l’emanazione di un provvedimento Daspo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giocatore picchia arbitro durante un torneo di calcetto amatoriale

LatinaToday è in caricamento