rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Il giallo

Trovata morta in una camera di albergo: non si esclude l'ipotesi dell'omicidio

Le indagini sono affidate ai carabinieri. Vittima una transessuale di 47 anni il cui corpo è stato rinvenuto in una stanza di hotel ad Ardea

E’ giallo sulla morte di una transessuale di 47 anni di origini argentine trovata senza vita in una stanza di hotel ad Ardea. La tragedia su cui indagano i carabinieri risale al pomeriggio di ieri, mercoledì 5 ottobre, nella camera fissa che la 47enne che prendeva in affitto. Al momento gli investigatori non escludono nessuna ipotesi compreso il possibile omicidio.

Nel pomeriggio di ieri a richiedere l’intervento del 112 sono stati i dipendenti della struttura ricettiva di via delle Pinete, a Marina di Tor San Lorenzo ad Ardea, dove la transessuale era solita affittare una camera. Insospettiti dal fatto che fosse rimasta in stanza tutta la mattina e dopo non aver ricevuto risposte dalla 47enne, i lavoratori dell'hotel intorno alle 15:00 hanno allertato i carabinieri. 

Sul posto sono dunque interventi i militari della stazione Marina di Ardea, insieme a quelli del nucleo radiomobile della compagnia di Anzio e del nucleo investigativo di Frascati, oltre ai sanitari del 118 che hanno constatato il decesso della transessuale. Senza evidenti segni di violenza visibili sul corpo, secondo i primi riscontri la 47enne non sarebbe però morta per cause naturali.

Un giallo su cui sono in corso le indagini a tutto tondo dei carabinieri che che al momento non escludono nessuna ipotesi, neanche quella l'omicidio. La salma è stata trasferita all'istituto di medicina legale del policlinico Tor Vergata e messa a disposizione dell'autorità giudiziaria. Sul colpo verrà eseguita l’autopsia dalla quale potrebbero arrivare elementi utili a chiarire le cause del decesso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata morta in una camera di albergo: non si esclude l'ipotesi dell'omicidio

LatinaToday è in caricamento